Visita guidata alle opere di Leonardo in città

Milano è ricca di tesori e opere d’arte che tutto il mondo ci invidia. Alcune di queste, sono nascoste in angoli segreti difficili da notare tra il traffico cittadino.

In compagnia delle nostre guide specializzate in storia dell’arte rinascimentale, andrete alla scoperta di luoghi ricchi di fascino e dei tesori custoditi al loro interno.

In questo percorso dedicato a Leonardo, si comincia con un giro nel Castello Sforzesco alla scoperta delle preziose testimonianze lasciate dal Maestro durante il suo primo soggiorno a Milano, dal 1482 al 1500. Seguiremo poi il suo insegnamento attraverso l’opera di Bernardino Luini, allievo e seguace di Leonardo, che ai primi del Cinquecento affresca la splendida chiesa di San Maurizio, un gioiello nel cuore della città e soprannominata la cappella Sistina dei milanesi.
Il tour termina con una piacevole sosta e chiacchiere in compagnia al Bar Magenta, locale storico datato 1901 e ancora oggi tipico ritrovo dei milanesi.

Itinerario

Castello Sforzesco
Il Castello Sforzesco viene edificato come rocca difensiva negli anni fra il 1360 e il 1370 da Galeazzo II Visconti, ma nel corso della sua storia, ha avuto lunghe vicende costruttive, brutali demolizioni, ricostruzioni, abbellimenti e restauri, divenendo un simbolo dei momenti storici, felici e drammatici, della città.

San Maurizio al Monastero Maggiore
La chiesa fu inaugurata a metà del secondo decennio del ‘500. L’edificio, il testimone unitario più organico della pittura milanese del XVI sec., è composto di tre parti, una cripta, una grande aula inclusa nell’area di clausura delle monache e una più piccola destinata ai fedeli. Meritevole di attenzione è il ciclo di affreschi del XVI secolo di cui è rivestita tutta la chiesa.